Pier Silvio Berlusconi vuole Fazio a Mediaset – Operazione impossibile

L’apertura dell’ad di Mediaset durante la serata-ricordo per Maurizio Costanzo: per quanto lusingato, il conduttore ha ancora tre anni di contratto con il Nove

Durante la serata di commemorazione per Maurizio Costanzo, condotta da Fabio Fazio insieme a Maria De Filippi sul palco del Teatro Parioli, Pier Silvio Berlusconi fa un’apertura interessante:

“Fabio, quando tu verrai finalmente da noi, anch’io sento di avere l’intuizione che potrai diventare “quotidiano”, l’intuizione che mio papà aveva avuto con Maurizio. Quindi, se vuoi, noi siamo qua”.

La cornice è quella di un invito, di una prospettiva futura. Tuttavia, Fabio Fazio risponde con un sorriso e una battuta:

“Eh, io ho appena iniziato sul Nove. Però, Pier Silvio, nel caso, ne parliamo fra qualche anno”.

Fino a qui, sembra una scenetta di fanta-televisione, un gioco di parole e prospettive. Tuttavia, c’è del reale dietro questo sipario. Pier Silvio Berlusconi apprezza e stima Fabio Fazio, e il conduttore stesso sembra gradire l’invito. Tuttavia, ci sono ostacoli reali che impediscono un trasferimento imminente.

Come ha ricordato Fazio stesso, ha da poco lasciato la Rai per approdare al canale di proprietà di Warner Bros. Discovery. Il suo contratto è importante, con una durata di quattro anni, di cui il primo non è ancora terminato. Dunque, al momento, l’ipotesi di un passaggio a Mediaset sembra impossibile.

Inoltre, Fazio ha già espresso l’intenzione di andare in pensione dopo questa esperienza. Anche se potrebbe cambiare idea, ci vorranno comunque altri tre anni abbondanti prima che possa essere considerato un cambio di scenario.

Il programma di Fazio, Che tempo che fa, trasmesso sul Nove, ha ottenuto risultati notevoli, paragonabili a quelli che aveva quando era in Rai. Il suo format, che mescola interviste faccia a faccia con momenti di intrattenimento più leggero al Tavolo, ha dimostrato di essere vincente.

Il trasferimento di Fabio Fazio a Canale 5 sembra dunque un’ipotesi poco praticabile al momento, nonostante l’intuizione di Pier Silvio Berlusconi sia giusta. Fazio, infatti, ha dimostrato di saper combinare elementi ricercati e popolari nel suo programma, in modo simile a quanto faceva Maurizio Costanzo. Quest’ultimo è stato un pioniere nel portare in televisione temi e generi apparentemente diversi, creando un contesto televisivo mai scontato.

Se Fazio al momento è un sogno, Maria De Filippi rappresenta una certezza per Mediaset, come confermato da Pier Silvio Berlusconi stesso:

“Ha inventato un modo nuovo di fare televisione e noi siamo orgogliosi di averla su Canale 5 sempre. Sempre”.

Queste parole suggellano un legame televisivo che dura da oltre trent’anni.

Il futuro di Fazio potrebbe ancora riservare sorprese, ma per ora, il suo programma rimane un punto fermo sul Nove.