Vecchio telefono Motorola: ecco quanto vale

Motorola è ritenibile una vera e propria azienda vigorosamentepioneristica, che è stata una delle più efficienti valutando l’ambito parecchio importante della comunicazione, collegata a molteplici modelli di telefoni fissi ma anche cellulari dal grande spargimento, che ha pressoché un secolo di vita, essendo stata fondata nel 1928, negli Stati Uniti.

Un vecchio telefono Motorola oggi può valere tantissimi soldi anche se possederlo è cosa rara, essendo ritenuto un esemplare dal grande “potere storico” e collezionistico. Motorola è stata difatti precursora in moltepliciambiti della comunicazione e proprio da strumento Motorola è stata eseguita la prima chiamata da un telefono senza fili, nel 1973. Il modello di cui parleremo oggi è ritenibile secondo tanti il primo vero telefono cellulare, un vero “pezzo di storia” della telefonia mobile.

Parliamo del primo modello della serie di Motorola conosciuta come DynaTAC, l’8000x, prodotto da Martin Cooper, ricercatore ed ex-vicepresidente di Motorola, già nel corso degli anni 70 con un primo campione anche se la commercializzazione di tale “antico” modello è accaduta in ogni caso poco meno di 40 anni fa, ma una vera “era geologica” per tale tipologia di settore tecnologico.

Vecchio telefono Motorola: ecco quanto vale

Appreso anche come brick phone viste le dimensioni e la forma squadrata e voluminosa, era in modo sicuro parecchio diverso dai tipici cellulari moderni ma anche estremamente diverso dai primi veri cellulari portatili che hanno avuto la prima diffusione dagli anni 90 in poi. Il Motorola 8000x però ha posseduto per i tempi un grande successo, nonostante la insufficiente autonomia, aveva bisogno di mezza giornata per essere ricaricato e l’autonomia era di meno di 40 minuti, il peso ed il costo, che ai tempi, negli anni 80 toccava i 4000 dollari, che al netto dell’inflazione odierna, assommavano a quasi 10 mila euro.

Sebbene ciò l’opera di Cooper ha avuto un successo considerevole venduto in oltre 300 mila pezzi in ogni caso un contesto parecchio diverso da quello attuale, realizzandoin qualche modo da apripista per la telefonia mobile. Oggi il Motorola 8000x è un pezzo raro ma non rarissimo, è arduotrovarlo in condizioni funzionanti, essendo formato da una tecnologia oramai “dismessa”. Rimane un pezzo alquantoimportante, che se in buone condizioni può avere un valore anche fino a 1000 euro, mentre se le condizioni sono parecchio buone il costo può perfino accrescere, in quanto un collezionista appassionato non può farsi sfuggire quello che viene ritenuto il “papà” dei moderni smartphone.