5 piante che depurano l’aria secondo la Nasa: quali sono le loro proprietà

Avere piante in casa non è solo una scelta estetica, ma può avere benefici tangibili per la tua salute. Questo perché le piante, oltre a rendere gli spazi più accoglienti, hanno la capacità di ridurre l’inquinamento all’interno dei nostri ambienti di vita e lavoro, contribuendo anche al benessere psicologico. Secondo un’indagine della NASA esistono 5 piante che depurano l’aria. Vediamo quali sono!

Piante che depurano l’aria, quali sono

L’aria nelle case e negli uffici può non essere sempre pulita. Ci sono molte cause di inquinamento dentro, come il fumo di sigaretta, lo smog, l’inquinamento urbano e le sostanze chimiche dalle plastiche o dalle pitture. Questi fattori possono rendere l’aria cattiva e nuocere alla nostra salute, causando mal di testa o stanchezza.

Per migliorare l’aria, è utile mettere piante che la purificano. Ecco una lista di cinque piante da interno che aiutano a pulire l’aria da fumo e sostanze chimiche nocive.

Dracena, la pianta che depura l’aria

Tra queste piante, la dracena si distingue per la sua abilità nel filtrare sostanze nocive come xilene, formaldeide e toluene, oltre al fumo di sigaretta. Durante l’estate, può essere trasportata all’aperto, ma in inverno richiede ambienti caldi. È importante annaffiarla con costanza, ma senza eccedere, per evitare che le sue radici marciscano. Predilige ambienti umidi e luminosi per una crescita ottimale.

Crisantemo

Il crisantemo non solo vivacizza la casa o l’ufficio con i suoi colori, ma è anche utile per eliminare il benzene, che si trova nei collanti, vernici, plastiche e detersivi.

Filodendro per depurare l’aria

Il filodendro, sebbene non adatto a case con bambini o animali domestici a causa della sua tossicità se ingerito, è eccellente nell’assorbire inquinanti volatili come la formaldeide.

Ficus

Il Ficus è noto per la sua capacità di purificare l’aria, eliminando sostanze nocive come la formaldeide, l’ammoniaca e il benzene. Per crescere bene necessita di umidità costante, luce abbondante, un terreno ben drenato e una temperatura medio-alta.

Azalea

L’azalea è particolarmente efficace nel filtrare la formaldeide presente nel compensato e nelle schiume isolanti. Per massimizzare la sua azione purificatrice, dovrebbe essere collocata in un ambiente fresco e ben illuminato.

Integrare queste piante che depurano l’aria nella propria abitazione o spazio lavorativo può quindi essere un modo semplice e naturale per migliorare la qualità dell’aria, riducendo così l’esposizione a sostanze potenzialmente dannose.