Vecchie monete da 2 euro: la classifica di quelle che valgono di più

Nel ricco compendio di varianti di monete che oramai fanno parte delle nostre abitudini anche quotidiane, sicuramente quelle da 2 euro costituiscono le varianti collezionisticamente più rilevanti ed apprezzate, anche perchè molto più diversificate dal punto di vista estetico. L’Italia è ad esempio una realtà che da sempre ha sviluppato un grande numero di emissioni simili, forte anche di una diversità particolare, tenendo conto anche delle monete commemorative. Tenendo conto anche di tutte le altre nazioni comunitarie, quali sono le monete da 2 euro che valgono di più?

E’ infatti possibile stilare una forma di “Top 3” delle monete che hanno un valore collezionistico crescente, in tutti i casi molto più importante  di quello nominale.

Quali sono le monete da 2 euro più interessanti, generalmente più rare della media “percepita” e che quindi sono soggette a valutazioni crescenti in ambito numismatico?

Vecchie monete da 2 euro: la classifica di quelle che valgono di più

L’emissione da 2 euro risulta interessante anche e soprattutto dalla costituzione delle emissioni commemorative, che costituiscono nella maggior parte dei casi una vera e propria “normalità” per molti collezionisti. Da quasi 20 anni ogni nazione europea che fa ricorso all’euro ha la libertà associare eventi particolari, personaggi o altre situazioni a monete di 2 euro concepite per essere sviluppate in anni specifici.

3° posto – Monaco 2016, 150 Anni fondazione di Monte Carlo da Charles III

Concepita dal Principato di Monaco nel 2016, per celebrare i 150 anni dalla fondazione dell’entità politica che ancora oggi è presente, l’emissione da 2 euro riconoscibile dal ritratto di Charles III di Monaco (chiamato anche Carlo III) con alle spalle  Monte Carlo. La figura è influente in quanto fu esattamente lui a concepire il tradizionale luogo adibito al casinò. L’emissione è rara, e se in condizioni perfette può valere fino a 300 euro.

2° posto – Monaco 2015 – Fortezza della Rocca

Altra emissione monegasca, stavolta ancora più rara e nuovamente celebrativa, stavolta ancora più antica: gli 800 anni dalla costruzione di una delle costruzioni più simboliche di Monaco. L’emissione in questione ancora più rara, ed è una delle monete da 2 euro più importanti dal punto di vista collezionistico, con un valore altissimo, che da diverse decine e centinaia di euro può anche valere oltre 900 euro come valutazione massima.

1° posto – Monaco 2007 – Grace Kelly

E’ sicuramente la prima moneta commemorativa da 2 euro concepita da Monaco ad essere l’emissione da 2 euro più rara: coniata con l’idea alla base di essere un’emissione collezionistica, concepita in poche decine di migliaia di esemplari. Dedicata alla famosa Grace Kelly, celebrità ed attrice, divenuta una delle principali personalità del mainstream del 20° secolo, l’emissione vale mediamente sui 2500 euro ma alcuni esemplari hanno superato abbondantemente i 10 mila euro.