Se hai questo antico libro potresti diventare ricco: FOTO

Il libro viene concepito anche simbolicamente come qualcosa di legato alla cultura ed alla conoscenza, la cui diffusione è divenuta importante soprattutto dal Rinascimento con la Stampa a caratteri mobili, attualizzata in Occidente da Johannes Gutenberg, dopo la prima diffusione di questa invenzione in Cina, diversi secoli prima. Un antico libro può valere davvero molti soldi, ma i fattori che influenzano il valore sono comunque parecchi. Ma quanto può valere un antico libro? Alcune tipologie possono realmente far diventare il proprietario ricco.

I fattori sono molti, anche non semplicemente legati al contenuto dell’edizione in questione. Come per ogni altro oggetto da collezione è opportuna un’analisi vera e propria.

Questo libro antico in particolare se realmente ritrovato può far guadagnare cifre molto importanti: come riconoscerlo e quanto vale?

Se hai questo antico libro potresti diventare ricco: FOTO

antico libro ricco

Ciò che determina il valore di un libro è anche e soprattutto il tipo di edizione: spesso i collezionisti si mettono alla ricerca di prime stampe e quindi prime edizioni, in quanto anche i libri più famosi spesso trovano la vera diffusione solo a partire dalla seconda, dalla terza edizione e così via.

E’ importante anche lo stato di conservazione, il tipo di rilegatura ed il suo stato oltre all’impatto culturale che ha avuto magari un singolo tomo. In modo ancora più rilevante può essere importante anche la firma dell’autore o di un particolare personaggio che può far aumentare considerevolmente un libro.

Un esempio di libro realmente raro anche se non così antico è la primissima edizione di una delle opere più famose del noto autore  JRR Tolkien, famoso anche per essere stato il creatore della famosissima saga de Il Signore degli Anelli.

Prima di concepire la saga, una triologia, Tolkien ha concepito una sorta di “prequel” ossia un’opera concepita temporalmente prima della famosa saga, precisamente nel 1937 è andata in stampa la prima copia de Lo Hobbit.

La storia anticipa tutto il contesto che poi diventerà approfondito e famoso proprio con Il Signore degli Anelli. Concepita in soli 1500 esemplari, questa edizione è una delle più ricercate in senso assoluto dagli appassionati di libri fantasy ma anche in termini generali è una delle forme di libro più importanti del Novecento.

Il valore medio di un esemplare tenuto benissimo supera i 60 mila euro, una edizione speciale venduta all’asta nel Regno Unito diversi anni fa ha avuto la valutazione finale di oltre 200 mila euro, quanto era fornita di una descrizione speciale.

antico libro ricco