Cerca le teste sulla moneta da due euro e diventi ricco: FOTO

Da sempre le monete sono concepite e realizzate utilizzando alcuni dettami riconoscibili, quasi sempre è presente una forte simbologia nazionale o continentale (come nel caso dell’euro), oltre a varie forme di standard che prevedono l’affermazione di elementi come i volti e le “teste” umane sulle varie forme di moneta da due euro, quasi sempre appannaggio di monarchie o imperi di sorta. In particolare anche alcune emissioni moderne ed europee hanno due teste su alcune forme di emissioni monetarie.

Si tratta di un’emissione che può passare inosservata ed essere “spesa” in modo naturale, ma che se venduta ad un collezionista vale molto di più del valore facciale.

Qual è questa moneta con le due teste riposte sulla “faccia principale” dell’emissione? Ecco la risposta.

Cerca le teste sulla moneta da due euro e diventi ricco: FOTO

Ad oggi l’euro viene utilizzato da 20 nazioni, più tutte le entità principali che comprendono delle realtà che pur non facendo parte dell’Unione Europea risultano comunque costituire l’euro, come San Marino, il Vaticano, il Principato di Monaco ed altre.

Queste piccole nazioni per motivazioni legate ad una ridotta estensione territoriale non sono autonome dal punto di vista finanziario quindi sono altre realtà che si occupano della coniatura delle emissioni che riguarda sia quelle principali che quelle commemorative.

E’ anche il caso del Principato di Monaco, realtà molto ridotta ma non irrilevante del contesto politico continentale, dal 2002 fa ricorso all’euro e dal 2007 anche alle monete commemorative. Trattandosi fondamentalmente di una piccolissima monarchia (attualmente il re è Alberto II, figlio di Ranieri III), sono molte le monete monegasche recenti che recano proprio la volti e simbologie della monarchia locale.

Ed una delle emissioni commemorative, la seconda in ordine di età, proprio di Monaco, coniata nel 2011 in onore del matrimonio del principe Alberto con Charlène Wittstock è sicuramente molto interessante, riconoscibile dalle due teste di Alberto e Charlene, che è piuttosto esclusiva come del resto molte altre emesse in quantità molto ridotte e presentano alcune tipiche peculiarità specifiche.

Questa emissione presenta i due volti sovrapposti, dove quello di Alberto è parzialmente coperto da quello della consorte, in basso è presente la dicitura di Monaco e l’anno 2011.

Quanto vale? Una moneta di questo tipo non è stata emessa, come nel caso di quella con Grace Kelly in quantità esclusive ma è comunque molto più rara di molte altre dallo stesso valore facciale: un esemplare ben conservato vale almeno 40 euro, uno in condizioni fior di conio, ossia le migliori possibili può far guadagnare fino a 120 euro.

teste sulla moneta da due euro