Home » Il professor Ugo Villani racconta cultura e diritto della Puglia

Il professor Ugo Villani racconta cultura e diritto della Puglia

Ugo Villani, professore ordinario di Diritto Internazionale nel dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari e docente di Diritto dell’Unione Europea nel Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia e comunicazione racconta cultura e diritto del territorio pugliese, è una delle eccellenza della Puglia, che vanta oltre a delle peculiarità straordinarie, personalità di spicco.

Ugo Villani è una figura illustre ed è anche presidente della Commissione Progetti Interculturali e Presidente del Collegio dei Garanti della stessa Università degli Studi di Bari, oltre che presidente della Società Italiana di Diritto Internazionale e di Diritto dell’Unione Europea. Personalità di estrema importanza in ambito culturale regionale, racconta il suo viaggio immaginario alla scoperta del diritto per i cittadini e della cultura attraverso luoghi di incredibile bellezza. In un’intervista sull’argomento “Puglia, cultura, diritto e luoghi della conoscenza” il professore esprime le sue riflessioni e le sue considerazioni.

Ugo Villani, personalità di spicco della Puglia

Il professore ha voluto evidenziare nel suo intervento come molto spesso i cittadini sono così presi dai loro diritti da dimenticare di avere dei doveri verso la propria terra, tanto da trascurarla, ma che invece dovrebbe essere una delle priorità per garantire alta qualità della vita e benessere sociale.

La Puglia è terra dalle mille le peculiarità gastronomiche, culturali e tradizionali, da tutelare e promuovere nel suo contesto naturale così ricco di fascino e bellezza. Tante le zone diverse fra loro, ma tutte accomunate da meraviglie che fondono insieme sue caratteristiche linguistiche, enogastronomiche e culturali. Una terra privilegiata che dovrebbe essere l’orgoglio di chi la possiede e che mostra un calore ed un’accoglienza come pochi ve ne sono altrove. L’intervento di Ugo Villani ha dato vita ad un percorso in cui lo spaccato culturale e l’approccio dei cittadini allo studio aggiungono valore e per questo è necessario preservare tutto ciò che fa della Puglia una terra meravigliosa, con tutto quello che racconta dall’antichità sino ai giorni nostri.