Home » Bitcoin, la febbre della criptovaluta più famosa contagia anche la Puglia

Bitcoin, la febbre della criptovaluta più famosa contagia anche la Puglia

La criptovaluta più famosa, il Bitcoin ha contagiato anche la Puglia, dove gli investimenti vengono visti con grande innovazione ma anche con un occhio attento alla speculazione. Da qualche mese, infatti, il Bitcoin è sulla bocca di tutti e la criptovaluta, nata nel 2009 dalla mente geniale del giapponese Satoshi Nakamoto, sta superando ogni aspettativa. Pare che, a seconda delle oscillazioni, occorrono circa 15-16mila euro per acquistare uno e se da un lato la prospettiva fa pensare di realizzare guadagni facili dall’altro si tratta di un investimento con i suoi rischi.

L’utilizzo della moneta ha dei vantaggi, ma è opportuno muoversi con prudenza in questo mercato così volatile. Gli esperti del settore spiegano che la criptovaluta è un’innovazione basata sulla blockchain, ovvero un registro virtuale e crittografato dove vengono annotati tutti i passaggi di vendita e acquisto, con la stessa credibilità delle operazioni bancarie.

Bitcoin, moneta cheporta vantaggi ma anche tanti rischi

L’avvocato Alessandro Ricciuti, esperto in criptovalute, socio fondatore e consulente legale della Bitcoin Foundation Puglia, spiega che con questa moneta si possono compiere operazioni di acquisto e vendita allo stesso modo delle valute tradizionali. La differenza sta nei tempi di registrazione delle operazioni.

Ricciuti aggiunge: “Questo è un vantaggio, ad esempio, nel caso di trasferimenti di denaro all’estero, con un risparmio notevole in commissioni. L’altro aspetto positivo potrà riguardare innovazioni tecnologiche per app e nuovi servizi sul web. Non a caso le banche si stanno interessando del fenomeno, Se andiamo, invece, ad effettuare acquisti di e-commerce, la lentezza della registrazione non rende ideale la valuta“. Bisogna però fare attenzione agli investimenti, che possono essere rischiosi, perché in caso di panico delle vendite dalle cifre attuali il crollo farebbe realizzare pochi euro, dilapidando in pochi istanti enormi ricchezze. Quindi, prima di protendere per l’investimento, è necessario avere una conoscenza completa e consapevole dei rischi che comporta.