Home » Puglia a Buongiorno Italia l’evento di Mosca, cultura e spettacolo

Puglia a Buongiorno Italia l’evento di Mosca, cultura e spettacolo

La presenza della regione Puglia alla seconda edizione dell’evento internazionale Buongiorno Italia che si è tenuto a Mosca dal 5 all’11 dicembre attraverso la Fondazione Apulia Film Commission e l’Agenzia Pugliapromozione ha raccolto molti consensi su tutti i fronti, da quello turistico a quello culturale ai settori dell’audiovisivo.

Il percorso di internazionalizzazione della scena produttiva pugliese avviato grazie alle politiche industriali indirizzate ad attrarre investimenti nella filiera audiovisiva regionale continua quindi anche con la divulgazione del cinema “made in Puglia” e il turismo in Russia. Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, presente all’evento Buongiorno Italia, ha detto: “Aver portato la Puglia con successo a Mosca, con i nostri prodotti culturali, è un modo per rafforzare il nostro brand in uno dei Paesi che ha tutte le potenzialità per diventare uno dei maggiori fruitori delle nostre bellezze naturali, non solo dal punto di vista turistico, ma anche come partner dell’industria culturale ed audiovisiva.

Non dimentichiamo che la città di Bari, grazie al suo Santo protettore, è già meta di turismo religioso in virtù della grande devozione che gran parte del popolo russo ha per San Nicola”.

Buongiorno Italia, grande evento per la Puglia a Mosca

Durante l’evento Buongiorno Italia, nell’ambito del focus ‘Italia – set cinematografico’ organizzato da ANICA, MIBACT e ICE ITA – Italian Trade Agency Forum-, alla Puglia è stato dedicato un intero panel e i rappresentati di Pugliapromozione e AFC hanno illustrato il Film Fund e le attività della Puglia del cinema e del turismo.

Gli imprenditori, i produttori e i cineasti russi hanno accolto le attività con grande interesse. Dopo l’incontro è stato proiettato “La cena di Natale” di Marco Ponti e interpretato da Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti, in cui i russi hanno potuto ammirare le bellezze di Polignano a Mare. Durante la manifestazione sono state dedicate giornate alla cultura, al turismo, all’economia, alla moda, al design, all’architettura e all’ecologia, nell’ambito di un progetto ideato per combinare i migliori successi della cultura italiana e russa.