Home » Puglia la filiera del legno 15mila addetti a lavoro

Puglia la filiera del legno 15mila addetti a lavoro

Se il decreto del ministro Maurizio Martina venisse approvato le foreste italiane diventerebbero produttive. Considerato che in Puglia la filiera del legno dà lavoro a 15mila addetti, se ci fossero le condizioni in altre regioni aumenterebbero anche i posti di lavoro.

Nella seduta del Consiglio dei Ministri di venerdì 1° dicembre Orsini chiede al Premier Gentiloni una svolta legislativa: infatti, chiede di approvare il decreto atteso da 20 anni sull’uso produttivo delle foreste italiane che si estendono per 11 milioni di ettari e coprono il 30% del il territorio nazionale.

Se questo decreto viene approvato, l’Italia non sarebbe più il primo importatore di legna da ardere ma si utilizzerebbe la nostra materia prima e non si distruggerebbe il territorio in quanto si rispetterebbero protocolli forestali che impongono di piantare uno o due piante per ognuna tagliata.

I numeri che si potrebbero ottenere dalla filiera del legno sono molto vantaggiosi in termini di occupazione.

Gestione della filiera del legno darebbe un potenziale di 280mila posti di lavoro

La consultazione di tutta la filiera del legno ha preceduto la bozza di DM e tenta di armonizzare la normativa da Nord a Sud, quindi dalla Val d’Aosta alla Sicilia, al contrario di come avviene attualmente, che ogni regione si legifera da se.

Per lanciare l’appello al governo Orsini ha scelto Bari intenzionalmente, in quanto la Puglia nel settore è sesta tra le regioni italiane per numero di aziende attive (3.307), fatturato (1,4 miliardi) e addetti (14.842 addetti).

A capo della classifica sta proprio la provincia di Bari con l’80% del totale. Federlegno, grazie ad alcuni accordi con la regione Puglia, ha accompagnato alcune aziende all’edizione di Mosca del Salone del Mobile di Milano e anche nel Salone del Mobile di Milano.

Michele Mazzarano, assessore regionale allo Sviluppo Economico, ritiene positivo l’accordo sottoscritto e conferma la sua presenza a Milano anche quest’anno. La regione Puglia è virtuosa anche nel recupero del legno.