Home » Coni Puglia e Malagò premiano i campioni dello sport pugliesi

Coni Puglia e Malagò premiano i campioni dello sport pugliesi

Il presidente del Coni Puglia Malagò, durante la cerimonia di consegna delle Stelle al Merito sportivo, delle medaglie al Valore atletico e delle Palme al merito tecnico, ha premiato le eccellenze dello sport pugliesi.

La cerimonia è avvenuta presso la Legione allievi della Guardia di Finanza di Bari. Il presidente del Coni Puglia ha elogiato tra le eccellenze sportive la palestra New Marzial di Roberto Baglivo a Mesagne, maestro del campione Carlo Molfetta, il Cus Bari, dove Ignazio Loiacono ha creato la pista di atletica sull’acqua, e una unica piscina da 50 metri sui generis.

Oltre agli elogi, Malagò ha espresso anche il desiderio di coinvolgere le scuole nell’uso delle strutture, perché è proprio lì che ci sono sportivi iscritti a ben 15 federazioni.

Il presidente ha sottolineato l’importanza di avere strutture sportive di qualità per poter scoprire nuovi talenti.

Presidente del Coni Puglia consegna le medaglie

Il presidente del Coni Puglia ha consegnato le Medaglie d’Oro al valore atletico a Rosario Longo (Campione mondiale di motonautica Endurance Classe S1) e Massimo Colaci (2° classificato con la Nazionale Italiana di pallavolo a Rio 2016) e le Stelle d’Oro ai dirigenti Giuseppe Graniglia (già presidente del Coni Taranto), Vito Sasanelli (componente CIP Puglia), Maria Gigante Grandinetti (Giudice FISE da 30 anni) e Vincenzo Spezzano (direttore del Tiro nazionale).

Durante la premiazione sono stati presenti il presidente del Coni Regionale Angelo Giliberto che ha aperto la manifestazione consegnando i premi ‘Radici di Puglià ad Antonella Palmisano (Bronzo nei 20km di marcia ai Campionati del Mondo di atletica quest’anno a Londra), Martina Criscio (Oro nel Campionato Europeo e nel Campionato Mondiale a squadre di sciabola) e Vito Dell’Aquila (Oro europeo ai Campionati juniores di taekwondo).

Sono stati assegnati anche premi alla carriera ai giornalisti Dionisio Ciccarese, direttore del quotidiano EPolis Bari e a Gaetano Campione, vice capo redattore Sport de La Gazzetta del Mezzogiorno.