Home » Sagra del carciofo a Trinitapoli, dodicesima edizione

Sagra del carciofo a Trinitapoli, dodicesima edizione

Apprezzato e molto amato dai pugliesi, il carciofo è un prodotto che, per le sue caratteristiche e la sua varietà di utilizzo, spesso diventa protagonista di fiere ed eventi degustativi. La Sagra del Carciofo è proprio uno degli eventi dedicati a questo gustosissimo prodotto: dal 24 al 26 novembre avrà luogo a Trinitapoli la dodicesima edizione di questa sagra che celebra il carciofo in tutte le sue varianti. L’evento si pone l’obiettivo di diffondere i pregi di questo prodotto e di esaltarne tutte le bontà. La Sagra del carciofo è organizzata dall’Associazione volontari e soccorritori Casal Trinità e oltre a far conoscere le caratteristiche di questo prodotto ha anche uno scopo benefico: infatti, l’obiettivo è quello di raccogliere fondi per finanziare attività di primo soccorso e protezione civile. Inoltre, è anche rivolto alla promozione del territorio e del carciofo violetto, prodotto agricolo per eccellenza della Puglia.

Sagra del carciofo a scopo benefico

Per celebrare la Sagra del carciofo e far conoscere al meglio questo prodotto il 24 novembre alle ore 11:00 si potrà fare un viaggio nel territorio pugliese proprio per andare alla scoperta di questo eccellente prodotto. Saranno numerosi gli stand dove si potranno degustare diverse ricette a base di carciofo, cucinate dai volontari che dedicheranno molto tempo alla manifestazione. Inoltre, ci saranno anche stand artigianali di varie attività commerciali riguardanti enogastronomia, cultura, spettacoli, musica e natura. Durante la manifestazione saranno messi a disposizione di chi ne ha bisogno delle aree di sosta per camper con servizi igienici e vigilanza notturna. La sagra del carciofo è davvero un evento straordinario e unico, che permette a cittadini e a tante gente che viene dai dintorni di trascorrere tre giornate all’insegna del divertimento ma anche della condivisione e della solidarietà, degustando sapori e odori spesso dimenticati. Molto risalto avranno le ricette nostrane che rievocheranno i sapori di una volta, quando il carciofo era l’alimento base delle ricette.