Home » Bari, Telelaser multe per chi guida con il cellulare

Bari, Telelaser multe per chi guida con il cellulare

Sono tantissimi gli incidenti stradali negli ultimi anni provocati dall’uso del cellulare in automobile e pare che siano oltre la metà. Con l’ausilio del Telelaser a Bari si effettuerà un’attività di controllo ancora più precisa e rigorosa, che prevede multe salate a chi viene beccato mentre usa il telefonino in macchina.

Il Telelaser è uno strumento che farà da supporto ai posti di blocco e che dovrebbe scoraggiare gli automobilisti a parlare al telefono mentre guidano. Solo nell’area metropolitana di Bari si sono verificati negli ultimi dieci mesi oltre 2.000 incidenti che hanno visto coinvolti oltre 6.000 persone.

I dati sono terribili e l’obiettivo è quello di fermare il più possibile questi incidenti, avviando dunque nuove attività di controllo decisamente più mirate. Partiranno infatti dalla prossima settimana le attività di controllo dei posti di blocco che avranno come supporto due dispositivi in dotazione.

Telelaser attività di supporto ai posti di blocco

I due dispositivi che affiancheranno i posti di blocco saranno dotati entrambi di un puntatore laser che riesce a rilevare ad una distanza di un chilometro e 200 metri ciò che sta accadendo all’interno della vettura.

Il dispositivo, quindi, registra l’orario del controllo e la velocità delle autovetture ma anche le azioni compiute dall’automobilista. In particolare, il dispositivo consente di rilevare se il conducente stia parlando al telefonino e se ha allacciata la cintura di sicurezza.

Le previsioni per l’utilizzo del Telelaser sono più che soddisfacenti e si suppone che farà scomparire a molti conducenti l’abitudine di parlare al cellulare.

Gli incidenti avvenuti nel 2017 sono stati causati per il 45-60% degli incidenti proprio da un uso improprio del cellulare.

Inoltre, dei verbali registrati dall’inizio del 2017 ben 862 riguardano l’uso del telefonino e precisamente 57 sanzioni sono state emesse ad agosto, 102 a settembre e 68 ad ottobre