Home » Putignano, famosa città del Carnevale

Putignano, famosa città del Carnevale

Nota per i festeggiamenti del carnevale, la città di Putignano è molto antica, così come il suo carnevale, che dura dal 26 dicembre e termina il martedì grasso con il funerale del carnevale. Abitata in origine dai peuceti, è diventata successivamente un municipium romano. Il suo centro storico, caratterizzato da strade molto strette e da vicoli ciechi, è tipicamente medioevale e su piazza Plebiscito si affaccia la chiesa Madre di S. Pietro in stile Romanico Pugliese, la più antica chiesa della città. Vicino la chiesa Madre di S. Pietro si trova Palazzo Romanazzi – Carducci, sede del museo civico, che custodisce arredi e suppellettili di diverse epoche e una collezione di armi.

Bellissima la chiesa di Santa Maria la Greca, di origine bizantina, che conserva al suo interno un reliquario con pezzi del cranio di Santo Stefano, il primo martire cristiano. A questa data, ovvero al 1394, anno dell’arrivo delle reliquie di Santo Stefano in città, sono legate le origini dei festeggiamenti del carnevale di Putignano.

Numerose le grotte presenti sul territorio, tra cui la grotta del trullo, tra le prime ad essere rese fruibili al pubblico negli anni ‘30. Sicuramente non celebre come le grotte di Castellana, la grotta del trullo è interessante per la colorazione rossastra delle stalattiti e stalagmiti presenti all’interno.