Home » Prototipo minicar elettrica la prima Made in Puglia

Prototipo minicar elettrica la prima Made in Puglia

Nei giorni scorsi è stato presentato alla Fiera del Levante il primo prototipo di minicar elettrica Made in Puglia. Il progetto, curato dalla Tua Industries, una società appartenente al fondo di investimento americano Lcm (Lev Capital Management), è stato presentato da Claudio De Vincenti, ministro per la coesione territoriale, da Michele Emiliano, presidente della regione Puglia, da Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci e da Giovanni Battista Razelli, amministratore delegato della Lcv-Tua Autoworks.

Il prototipo presentato consiste in un quadriciclo pesante con motore elettrico e per la sua realizzazione, che avverrà nell’ex Om Carrelli di Modugno, si impegneranno tutti i lavoratori della vecchia fabbrica. La produzione avrà inizio nel 2018 con 6.000 esemplari e si prevede che arriverà ad un ritmo di 25mila. Bazelli ha affermato che sul mercato non è presente un quadriciclo pesante come questo e che ha le stesse prestazioni come consumo e con una batteria in autonomia per 200 chilometri. Il presidente della Regione Puglia ha sostenuto che quest’auto potrebbe consentire a tutte le forze di polizia municipale in Italia di muoversi nei centri abitati colpiti dai superamenti dei PM10. Inoltre, l’auto è comoda e silenziosa e la Puglia combatterà per portare avanti questo progetto.