Home » Approvato in aula consiliare gli espianti degli ulivi in Puglia

Approvato in aula consiliare gli espianti degli ulivi in Puglia

E’ stato approvato in aula consiliare l’adeguamento agli espianti degli ulivi in Puglia secondo le direttive europee. Il provvedimento ha l’obiettivo di arginare l’infezione che sta distruggendo gli ulivi in Puglia, anche quelli secolari e soprattutto nella zona del Salento. Con la direttiva votata con 34 voti a favore e 26 contrari la Puglia si adegua alle direttive comunitarie e procederà con l’immediata eradicazione delle piante infette che o sospettate di essere state colpite entro un raggio di cento metri dalla Xylella.

L’adeguamento del provvedimento dà l’accesso al fondo di solidarietà nazionale previsto per la compensazione del mancato reddito per la batteriosi e permette di accedere anche alle aziende di vivai non agricoli. Pe quanto riguarda invece gli ulivi secolari la legge ribadisce che sino a quando questi si trovano nella zona soggetta all’estirpazione devono essere lasciati al loro posto, al fine di consentire la sperimentazione scientifica per mantenerli vitali. Leo di Gioia, assessore regionale all’agricoltura, ha detto che sarà necessario un intervento costante per ottenere buoni risultati e mantenere saldo il principio delle tutela degli ulivi secolari. Si tratta ovviamente di una materia è delicata dal punto di vista scientifico ma le ricerche fanno ben sperare.