Home » Storie e leggende dei due Faraglioni di Torre dell’Orso in Puglia

Storie e leggende dei due Faraglioni di Torre dell’Orso in Puglia

La bellissima cittadina balneare di Torre dell’Orso si estende su una litoranea di 800 metri di spiaggia fatta di sabbia fine e acque trasparenti e attorno ad essa ruotano tante storie e leggende che hanno contribuito nel tempo a renderla ancora più affascinante. Soprattutto sul nome, alcuni pensano che derivi dall’antico proprietario dell’agro, altri credono che sia dovuto al fatto che il profilo della roccia somiglia ad un orso, altri ancora credono che scaturisca dalla devozione per il santo di Sant’Orsola. Ma vi sono altre leggende che circondano di mistero questa splendida località. Una di queste è quella delle due sorelle che portarono alla nascita dei faraglioni di Torre dell’Orso.

La leggenda narra che un giorno due sorelle, dopo aver lavorato duramente nei campi, andarono a riposarsi lungo la scogliera per farsi accarezzare dalla brezza di mare e dal tepore del sole. Una delle due sorelle era così felice che senza accorgersene cadde dalla scogliera e precipitò in mare. Invano l’altra sorella tentò di salvarla e anche lei cadde in mare. Secondo la leggenda, gli dei trasformarono in roccia i loro corpi farle abbracciare in mare e quel giorno un pescatore vide uscire dalle acque due enormi faraglioni mentre si sentivano nell’aria le urla delle due sorelle!