Home » Canti Migranti, un viaggio tra culture e tradizioni letterarie

Canti Migranti, un viaggio tra culture e tradizioni letterarie

Da tutto il mondo arrivano i Canti Migranti, che intratterranno nella splendida cornice di Palazzo Pesce a Bari. Lo spettacolo avrà luogo sabato 23 settembre a partire dalle 20:30 e ad esibirsi saranno Luisa Notarangelo e Christian Cassano che delizieranno il pubblico con canti come il Fado di Lisbona fino alla Milonga, al Vas, al Tango Argentino, alle Rancheras Messicane, l’Habanera cubana. Non mancherà naturalmente la canzone classica napoletana ad allietare i presenti. Si tratta di un viaggio unico alla scoperta della storia delle nazioni, in cui si fondono storie e generi con la magia del canto.

Nel repertorio ci saranno anche brani di Luisa Notarangelo, cantante e ideatrice del progetto Canti Migranti contenuti nel suo album Terra de Portugal. I brani rispecchiano la tradizione portuense italiana e appartengono a bravissimi compositori latino-americani tra cui Carlos Gardel, Sebastian Iradier, Abundio Martinez, J. C. Cobiàn. La mescolanza delle culture e tradizioni letterarie con le musiche europee saranno espresse durante la serata e sarà come ascoltare un racconto straordinario in cui trovano posto classi operaie, scene di vita quotidiana, tradimento, gelosia, tutti uniti dalla musica. Un’occasione per vivere una serata straordinaria con grandi artisti.