Home » Tarantella del Gargano, uno dei generi musicali più belli

Tarantella del Gargano, uno dei generi musicali più belli

Uno dei generi musicali più antichi e più belli della Puglia è la Tarantella de Gargano, patrimonio delle tradizioni più autentiche di questo territorio in cui il ritmo è parte integrante delle caratteristiche peculiari.  L’origine di questa melodia risale a tempi molto antichi, quando i pastori la tramandavano oralmente di paese in paese. L’etimologia del nome tarantella deriva dalla taranta e faceva parte della credenza popolare pensare che chi fosse morso da quest’animale poteva guarire solo ballando e cantando.

Con il tamburello la tarantella del Gargano si animava e trasmetteva il ritmo e l’atmosfera giusta per ballare: solo con la punta delle dita lo strumento riusciva a produrre un ritmo incalzante. Oltre che il Puglia, la tarantella è un genere musicale diffuso anche a Napoli, dove prende il nome di “tammurriata”, con la differenza che si usano le nacchere al posto del tamburello. Con il passare del tempo la tarantella e la pizzica salentina, in cui il tamburello si suona facendo “roteare tutta la mano”, si sono contaminati portando alla nascita di un folk moderno, come quello dei Terranima, un gruppo che fa rivivere le tradizioni popolare con le sonorità moderne. Nonostante l’inevitabile evoluzione di questo genere musicale l’emozione della tarantella rimane sempre immutata.