Home » I fondali più belli dove immergersi in Puglia

I fondali più belli dove immergersi in Puglia

Terra magica per le bellezze paesaggistiche ma anche per il mare stupendo, la Puglia vanta fondali spettacolari dove immergersi per provare la sensazione di sentirsi sospesi tra cielo e terra mentre si va alla scoperta di un paesaggio naturalistico e reperti storici eccezionali. Ecco alcuni dei fondali più belli dove immergersi in Puglia:

Brindisi

La costa brindisina presenta sott’acqua numerosi relitti di epoca greco-romana e aerei risalenti alla Seconda Guerra Mondiale. Per le immersioni rivolgersi alla Capitaneria di Porto del porto.

Otranto

Qui le immersioni riservano spettacoli straordinari, come la vista dei saraghi nella baia di Palombara. Nei fondali si possono ammirare cocci di anfore di incredibile bellezza. Il profondità, è facile vedere il pregiato “Corallo Rosso”.

Torre Canne

In questi fondali giace il Gulten Islamoglu, una nave affondata nel 1994 per cause sconosciute e ancora intatta. Il relitto è sede di ostriche ed altri tipi di pesci. Vicino ad Ostuni si possono ammirare sui fondali ancore risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, mentre verso Polignano a Mare si trova Cala Incina, che comprende al suo interno diverse grotte.

Fondali di Santa Maria di Leuca

In questa zona estrema della Puglia bei fondali si possono effettuare due diverse immersioni a Meliso Interno o a Meliso Esterno per raggiungere la Grotta dei gamberetti, il relitto Tevkìfik Kaptan di Torre Vado oppure per l’immersione al Gabbiano.