Home » Pietro Guida mostra a Manduria delle sue opere in cemento

Pietro Guida mostra a Manduria delle sue opere in cemento

Dal prossimo 21 Luglio a Manduria si terrà una grande esposizione delle preziose opere di Pietro Guida, nel Chiostro dell’ex Convento delle Servite in via Omodei 28, sede del GAL Terre del Primitivo. L’artista, di origine campane, divenne famoso già dopo il primo dopoguerra grazie a diverse personali e collettive, tra cui la VII e l’VIII edizione della Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma e la personale nella Galleria del Cavallino di Venezia. L’artista ha cominciato con l’arte figurativa fino ad inoltrarsi nel periodo astratto costruttivista per poi riprendere una plastica figurativa nelle opere degli ultimi anni.

A 95 anni di età Pietro Guida è ancora uno degli artisti più importanti dell’arte italiana. L’esposizione, titolata “L’emozione del cemento”, sarà improntata su scene di vita quotidiana e avrà come protagonisti bambini ed acrobati, amanti e danzatori. Le opere che saranno esposte saranno 15: si tratta di sculture in cemPietro Guidaento e gesso realizzate tra il 1947 ed il 2016. L’opera più recente è stata già esposta per la prima volta a Matera ed è ispirata al mito di Pigmalione. La mostra di Manduria è organizzata da GAL, Terre del Primitivo ed è accessibile fino al 28 ottobre, con ingresso gratuito ed orari di apertura dalle 10 alle 13 e dalle 18:30 alle 20:30.