Home » Peperoncini ripieni sott’olio, antipasto piccante e gustoso tipico della Puglia

Peperoncini ripieni sott’olio, antipasto piccante e gustoso tipico della Puglia

I peperoncini ripieni sott’olio sono una ricetta tipica della Puglia e vanno serviti come antipasto o per arricchire un secondo. Gustosi e piccanti, rivelano la passione e il calore di questa terra generosa. Ottimi da conservare fino a tre mesi, ecco la ricetta per realizzare i peperoncini ripieni sott’olio.

Ingredienti

500 g di peperoncini piccanti rotondi

200 g di tonno sott’olio

5 acciughe sott’olio

6 grani di pepe

3 chiodi di garofano

3 grani di ginepro

2 cucchiai di capperi

250 ml di vino bianco

250 ml di aceto

Olio extra vergine d’oliva

Preparazione

Lavare i peperoncini, togliere il picciolo e svuotarli con un coltellino. In una casseruola versare vino e aceto, aggiungervi sale e spezie e portare ad ebollizione. Al primo bollore unire i peperoncini e far cuocere per 4 minuti a fiamma media. Togliere i peperoncini e farli asciugare su un canovaccio per tutta la notte. Preparare il ripieno mescolando tonno, capperi ed acciughe e metterlo nei peperoncini con un cucchiaino. Disporre i peperoncini con il foro verso l’alto in vasetti di vetro sterilizzati e riempirli fino all’orlo con olio extra vergine d’oliva. Chiudere ermeticamente e riporre in un luogo fresco e al buio. Aprire dopo 3 mesi.